Legno acetilato

A cura di:

Il legno così ottenuto è Classe 1 per durabilità (è più resistente del teak) ed è dimensionalmente stabile, con un restringimento ridotto di oltre il 75% rispetto a ai legni non trattati. Il materiale è atossico, proviene da foreste sostenibili ed è resistente a muffe ed insetti; può essere lavorato facilmente e l’indurimento riguarda l’intero spessore. Il legname ha una garanzia di 50 anni in applicazioni esterne e di 25 anni per applicazioni interrate. Il trattamento con sostanze trasparenti aumenta la resistenza ai raggi UV e, durando da 3 a 4 volte più a lungo dei più comuni trattamenti protettivi di laccatura, comporta minori costi di manutenzione. I legname scelto è certificato PEFC (Programme for the Endorsement of Forest Certification) e FSC (Forest Stewardship Council), vengono inoltre utilizzati ulteriori legni certificati regionalmente. Il materiale può essere riutilizzato e riciclato in tutta sicurezza ed è certificato Cradle to CradleCM Gold, e SGLS (Singapore Green Label Scheme). Le applicazioni includono arredamenti per esterni, terrazzamenti, parchi gioco, ponti, finestre, porte, serramenti e facciate.

Partnership

Questa scheda di Infobuild è realizzata in collaborazione con Material ConneXion®, il più grande centro di documentazione e ricerca sui materiali innovativi e processi produttivi provenienti da tutto il mondo.
Fondata negli USA nel 1997 da George M. Beylerian, nel corso degli anni ha raccolto nella sua Library, oltre 3.000 materiali e processi produttivi.

La Library si arricchisce ogni mese di 30-45 nuovi materiali, selezionati da una giuria internazionale e interdisciplinare, tra i tanti inviati direttamente dalle aziende o ricercati da tecnici specializzati.

I materiali, una volta scelti, vengono inseriti nel database on-line e fisicamente sia nella sede di New York che in quelle di Milano e Colonia e diventano le novità di prodotto più interessanti dal punto di vista dell’innovazione, delle caratteristiche tecniche e delle possibilità applicative.