Risanamento “reattivo” del calcestruzzo con PENETRON: tecnologia self healing

PENETRON STANDARD è una miscela cementizia ecologica in polvere, “idrofila” ad effetto cristallizzante, composta da cemento portland, sabbia silicea fine e molteplici agenti proprietari attivi, da miscelare con acqua ed applicare in boiacca, a pennello, spazzolone o a spruzzo, per la protezione anticorrosiva dei ferri d’armatura, l’impermeabilizzazione integrale del calcestruzzo, la sigillatura di microfessurazioni in crescita cristallina (self healing) e la protezione da molteplici aggressioni chimiche (disponibile nella versione grigia e bianca-WHITE).

La natura idrofila della tecnologia rende questo materiale idoneo e funzionale per la manutenzione di opere interrate e/o idrauliche sottoposte a significative aggressioni chimico-fisiche, a severe condizioni ambientali ed elevata spinta idrostatica positiva e negativa. PENETRON STANDARD migra profondamente nella porosità residua del calcestruzzo, sfruttando l’elemento solubile della matrice e crea una post-cristallizzazione insolubile in presenza di umidità o acqua.

L’azione impermeabilizzante è interna così come la funzione di ri-alcalinizzazione del supporto, e fusione in un corpo unico di eventuali strati di ricostruzione fresco su fresco. PENETRON STANDARD infatti può essere utilizzato anche come efficace passivante delle armature e come primer di collegamento con la malta di pareggiamento. La crescita cristallina superficiale lo rende idoneo a resistere ad aggressioni chimiche severe (contatto continuo con pH da 3 a 11) e a classi di esposizione con cicli di bagnato-asciutto e gelo e disgelo. Il trattamento deve essere tuttavia lasciato a vista e non è compatibile con pitturazioni sintetiche di varia natura.
Penetron Standard è un materiale certificato CE secondo la 1504-2, 1504-3 e 1504-7.

Caratteristiche prestazionali

  • Penetron Standard è “integrale”, forma un corpo unico con la struttura in calcestruzzo, non deve essere confuso con un rivestimento superficiale.
  • Può essere applicato sia in fase positiva che in fase negativa (controspinta, situazione ideale per cui è stato concepito).
  • L’impermeabilità e la protezione chimica rimangono anche a rivestimento rimosso (test UNI EN 12390-8, GB 18445-2001).
  • Agisce in profondità in presenza continua d’acqua (circa 30 cm. dopo 60 giorni di maturazione, esame al microscopio ASTM C457 e spettroscopia a infrarossi PEM 990-9647), chiude la porosità e la capillarità del calcestruzzo, si riattiva ogni qualvolta vi sia presenza di umidità.
  • Sigilla con la sua crescita cristallina fessurazioni di ampiezza fino a 0,4 mm (test UNI EN 12390-8).
  • Resiste in presenza di forti pressioni idrostatiche, testato per opporsi a 16 bar di spinta (test CRD-C-48-73).
  • Prova di distacco mediante pull-off dopo maturazione in acqua (UNI EN 1542): > 3,0 N/mm².
  • Aumenta la resistenza a compressione del calcestruzzo (test ASTM C39).
  • Supera i 50 cicli di gelo e disgelo (test ASTM C-672-76), resiste agli agenti atmosferici e alle acque contenente carbonati, cloruri, solfati o nitrati.
  • Resiste alle concentrazioni chimiche per contatto continuo con pH da 3 a 11 (test ASTM C-267-77) e ad attacchi chimici severi (test UNI EN 13529).
  • Resiste alle radiazioni gamma (test ASTM N69-1967, ISO 7031).
  • Può essere utilizzato come passivante delle armature (test UNI EN 60068-2-11, UNI EN 15183:2007, UNI EN ISO 6988.1998), mantiene l’ambiente alcalino necessario per la protezione dei ferri di armatura dalla corrosione, stabilizza la calce libera solubile.
  • È facile nell’applicazione: come “boiacca cementizia” a pennello o a spruzzo (rivestimento cementizio a penetrazione capillare attiva) su superfici inumidite a rifiuto.
  • E’ permeabile al vapore acqueo e permette alla struttura di respirare.
  • Non è tossico ed è compatibile con acqua potabile (conforme D.M. 174/2004, NSF/ANSI 61).
  • Prodotto certificato GreenGuard GOLD, (low chemical emission, CDPH).

Applicazioni

Trattamento per il contatto chimico: depurazione, fognature, digestori

Risanamento reattivo del calcestruzzo con PENETRON: tecnologia self healingRisanamento reattivo del calcestruzzo con PENETRON: tecnologia self healing

Riparazioni in controspinta: opere interrate in edilizia civile e industriale

Risanamento reattivo del calcestruzzo con PENETRON: tecnologia self healingRisanamento reattivo del calcestruzzo con PENETRON: tecnologia self healing

Applicazione in Tunnel e gallerie: stradali e ferroviarie

Risanamento reattivo del calcestruzzo con PENETRON: tecnologia self healingRisanamento reattivo del calcestruzzo con PENETRON: tecnologia self healing

Applicazione su New Jersey: durabilità manufatti esposti

Risanamento reattivo del calcestruzzo con PENETRON: tecnologia self healing
Risanamento reattivo del calcestruzzo con PENETRON: tecnologia self healing

Opere idrauliche: canali a cielo aperto, effetto self healing” sulle parti ricostruite

Risanamento reattivo del calcestruzzo con PENETRON: tecnologia self healing
Risanamento reattivo del calcestruzzo con PENETRON: tecnologia self healing

COMPILA IL FORM PER ULTERIORI INFORMAZIONI
E PER SCARICARE LA BROCHURE E LA SCHEDA TECNICA

Kerakoll

RICHIEDI INFORMAZIONI A

PENETRON ITALIA

su Penetron Standard

Già registrato? Login