Wavin Chemidro presenta la nuova linea di unità di ventilazione meccanica controllata!

L’introduzione di infissi sempre più performanti all’interno delle abitazioni ha favorito una netta diminuzione delle dispersioni termiche, con conseguenti benefici sul piano del risparmio energetico e del comfort abitativo, ma ha reso ancor più complicato un adeguato ricambio dell’aria. Per evitare che tale problematica porti alla formazione di umidità e al proliferare di muffa, Wavin Chemidro propone la sua nuova linea di unità di ventilazione meccanica controllata, studiate ad hoc per garantire ad ogni singola abitazione una fornitura costante di aria fresca e pulita.

Disponibili in numerose taglie e modelli, per rispondere alle più svariate esigenze volumetriche (dall’abitazione mono o pluri-familiare alla singola mansarda), di comfort e prezzo desiderato, i sistemi si sviluppano in maniera totalmente non invasiva, lasciando in vista solo gli elementi terminali, e si caratterizzano per il funzionamento semplice e immediato, con costi di esercizio e di manutenzione minimi. Non solo: oltre a favorire il ricambio e il rinnovo dell’aria, grazie ai due ventilatori che svolgono le funzionalità di estrazione dell’aria viziata interna e di immissione di quella pulita proveniente dall’esterno, le soluzioni Wavin Chemidro assicurano un risparmio energetico fino al 90% grazie alla presenza di un recuperatore di calore ad altissima efficienza.

Per abitazioni di dimensione ridotta o non provviste di centrale tecnica, in cui è necessario posizionare le unità di ventilazione in spazi molto ristretti (piccoli ripostigli, soffitti ecc.), Wavin Chemidro propone una soluzione compatta a contro-soffitto (modello RDCD 2.5). E se la prima versione prevede il solo recupero del calore ed è regolabile con dispositivo di controllo della velocità dei ventilatori posto in un locale abitato, la seconda, denominata RDCD 2.5 BP, offre anche una funzione meccanica di by-pass automatico per il free-heating e il free-cooling, con regolazione effettuabile da quadro o da apposito display e funzioni aggiuntive quali la programmazione oraria e il controllo della ventilazione da sonda di qualità dell’aria. Esistono poi le versioni RDCD 2.5 H e RDCD 2.5 H BP, che offrono una potenza nominale del ventilatore accoppiato doppia rispetto al modello base.

L’unità RDCD 5.0 è invece caratterizzata da una struttura compatta verticale in EPS, ideale per la gestione di unità abitative singole o a più piani, dotate di locale ad uso centrale termica, garage o soffitta. Caratterizzato da funzione meccanica di by-pass automatico e di un sistema di regolazione cablato a bordo macchina, il sistema assicura il recupero del calore ed è persino disponibile con controllo da remoto.

RDCD 0 si configura come la soluzione intermedia tra i due modelli precedenti, coniugando la potenza dell’unità compatta verticale RDCC 5.0 alla versatilità del sistema a soffitto RDCD 2.5. Rispetto ai due modelli in EPS, RCDC-0 si caratterizza per il telaio portante in profili d’alluminio e pannelli in lamiera di acciaio zincato.

Nel caso in cui vi siano abitazioni che, per motivi tecnici, non prevedano la possibilità di inserimento di un vero impianto di ventilazione meccanica controllata, Wavin Chemidro prevede la possibilità di installare dei recuperatori di calore a flusso d’aria reversibile in ogni singola stanza della casa, dotati di telecomando per la gestione della ventilazione.

Nel rispetto della salubrità dell’aria e degli ambienti abitativi, la distribuzione dell’aria dei sistemi di VMC by Chemidro avviene attraverso canali antibatterici ed antistatici, normalmente di sezione tonda e nel caso di distribuzione in ambienti con strutture di passaggio ridotti o limitati possono essere ovali. Le bocchette di immissione dell’aria pulita sono poste nei locali nobili della casa (soggiorni, camere da letto), mentre quelle di estrazione dell’aria viziata sono situate nelle cucine e nei locali di servizio (bagni, lavanderie, disimpegni).

Inoltre tutte le unità ventilanti sono dotate di filtri di serie classe G4, adatti a trattenere la maggior parte dei pollini e polveri. Per limitare l’ingresso a polveri più sottili è possibile aggiungere, sull’ingresso aria esterna, un filtro di classe F7 particolarmente adatto a chi è soggetto ad allergie.


RICHIEDI INFORMAZIONI A

WAVIN

su Chemidro di WAVIN

Già registrato? Login