Le vernici intumescenti: soluzioni semplici a basso impatto estetico

Si intendono come solai le strutture bidimensionali piane caricate ortogonalmente al proprio piano, con prevalente comportamento resistente monodirezionale.
I solai sono definiti come elementi portanti con funzione di compartimento antincendio, quindi a loro viene richiesto il requisito “REI” se di separazione con altri ambienti di un edificio, o “R” se in copertura.

Secondo quanto riportato all’ART.2 comma 3 del D.M. 16/2/2007 “classificazione di resistenza al fuoco di prodotti ed elementi costruttivi di opere da costruzione” le prestazioni di resistenza al fuoco dei prodotti e degli elementi costruttivi possono essere determinate in base ai risultati di:

  • Prove
  • Calcoli
  • Confronti con tabelle

Qualora il solaio non possieda i requisiti di resistenza richiesti, come si può intervenire? Ad esempio con l’impiego di una vernice intumescente, che costituisce una soluzione pratica, semplice e non invasiva.

Le prove di resistenza al fuoco permettono di valutare il comportamento al fuoco dei prodotti e degli elementi costruttivi. Per i solai, i test vengono condotti secondo gli standard previsti dalle norme: EN 13501-2 – UNI EN 1365-2

Come il professionista può valutare l’idoneità della soluzione proposta?

Semplicemente andando a leggere all’interno del rapporto di classificazione, le indicazioni riportate al paragrafo “CAMPO DI DIRETTA APPLICAZIONE”, esse definiscono i requisiti minimi da verificare ponendo a confronto il solaio che si sta analizzando con il campione sottoposto a prova.

Applicazione di vernice intumescente su lamiera grecata

Applicazione di vernice intumescente su solaio in latero cemento

RICHIEDI INFORMAZIONI A

AMONN

sulla protezione dal fuoco di solai by Amonn

Già registrato? Login