Tavego: la casa naturale costruita con il legno
del tuo bosco senza l’ausilio di colle sintetiche

E’ nato un sistema costruttivo innovativo, eppure originario. Legno massiccio certificato e connettori lignei per sancire l’unione delle tavole: una combinazione pura, che permette di modulare lo spessore della parete in base alla destinazione d’uso. L’assenza totale di colle sintetiche regala un ambiente salubre, tutto da vivere. Coniugare comfort abitativo e rispetto per l’ambiente non è più un miraggio.

ELEMENTO STRUTTURALE 100% legno Il Sistema per elemento strutturale verticale TAVEGO è composto da 4 file di tavole in legno massiccio di abete unite tra loro con spinotti di legno, senza l’utilizzo di colle sintetiche né di elementi in metallo. Lo spessore minimo della parete è di 10 cm, utilizzando solo la quantità minima necessaria di legname per la funzione portante. La provenienza del legno (Italia), la sua lavorazione e l’assemblaggio danno luogo ad un bassissimo impatto ambientale del prodotto (LCA).


SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE:

1. Utilizzo di materia prima locale

Il legname utilizzato, proveniente da foreste italiane certificate, permette un’ottimizzazione della gestione forestale locale con possibilità di sviluppare ed incrementare la relativa filiera economica.

2. Riduzione del costo energetico del trasporto

Il prelievo della materia prima legnose da foreste certificate italiane, il più possibile vicine al centro di lavorazione, consente una riduzione del costo energetico del trasporto e del relativo impatto ambientale.

3. Riduzione del costo di produzione e di assemblaggio

La produzione dell’elemento strutturale richiede solo connessioni meccaniche di elementi lignei effettuate con macchinari a bassissimo consumo energetico (per esempio non vengono utilizzate presse per l’attivazione dei collanti).

4. Nessun collante

L’elemento strutturale è composto ed è tenuto insieme solo da elementi lignei. Non vi è nessun utilizzo di elementi sintetici derivati dal petrolio.

5. Nessun connettore metallico

La stabilità delle tavole è determinata dall’orientamento delle tavole centrali, perpendicolari le une alle altre e dalla particolare inclinazione e posizione dei connettori lignei, senza la necessità di connessioni metalliche.

6. Stabile con una sezione ridotta

L’elemento strutturale Tavego è stabile strutturalmente con una sezione particolarmente ridotta pari a 10 cm, il che consente la resa massima della quantità di materia prima utilizzata: solo lo stretto necessario ai fini del soddisfacimento delle funzioni statiche.

7. Riuso e Riutilizzo

Al termine del ciclo di vita di un edificio le pareti prefabbricate sono facilmente riutilizzabili o possono comunque essere riciclate sotto forma di pannelli o similari ovvero possono essere smaltite in una centrale a biomassa per la produzione di energia.

8. Salubrità

L’assenza di colle sintetiche determina una migliore condizione di salubrità all’interno degli edifici per la mancanza di alcuni prodotti nocivi come la formaldeide o similari.

9. Life Cycle Assessment

L’elemento strutturale ha un coefficiente di Life Cycle Assessment particolarmente basso in quanto sono state ridotte in tutte le fasi (approvvigionamento, produzione, montaggio, utilizzo, smaltimento) non solo le emissioni che impattano negativamente l’ambiente, ma anche il consumo di energia non rinnovabile.

10. RESPONSABILITA’ SOCIALE

1. Innovare la filiera delle costruzioni ponendo come punto di partenza l’analisi e la misura dell’impatto sull’ambiente (LCA) di ogni costruzione al fine di controllare e minimizzare tale impatto.
2. Cambiare le aspettative in termini di performances dell’utente finale: progettare il mondo delle costruzioni pensando non solo al consumo energetico in fase di esercizio, ma considerando tutte le fasi del ciclo di vita, dalla produzione al suo smaltimento.
3. “Riscoprire” le foreste locali e la loro coltura con significativi benefici sociali, economici e ambientali.
4. Rimettere al centro l’uomo, la natura e il benessere.




RICHIEDI INFORMAZIONI A

MARLEGNO

su Tavego di MARLEGNO

Già registrato? Login