ANDILWall 3

Software di calcolo di edifici in muratura

Potenziato nella verifica di edifici nuovi ed esistenti

ANDILWall 3 è il nuovo software per il calcolo, l’analisi e la verifica di edifici in muratura portante ordinaria, armata o mista, promosso da ANDIL, sviluppato da CR SOFT e dalla Fondazione EUCENTRE di Pavia, con la collaborazione del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Pavia.


Fino al 30 aprile 2014 ANDILWall 3 è in offerta lancio, con un prezzo molto vantaggioso sia per i nuovi utenti sia per chi possiede le versioni precedenti del programma ed effettuano l’upgrade dello stesso alla versione 3.

Nel sito web www.andilwall.it è possibile ottenere tutte le informazioni sul software e scaricare gratuitamente una versione Trial, funzionante in modalità completa per 30 giorni.


Cosa si può fare con ANDILWall 3

ANDILWall 3 analizza, calcola e verifica edifici in muratura, secondo la normativa vigente (NTC 2008), considerando sia le azioni sismiche che i carichi gravitazionali ed il vento.

Nonostante fosse stato concepito inizialmente come strumento per la verifica sismica di edifici di nuova costruzione (in muratura semplice o armata), può anche essere proficuamente utilizzato nelle verifiche sismiche di edifici esistenti in cui sia ammissibile una schematizzazione a telaio equivalente.
Rispetto alla prima versione risalente al 2006, la versione 3 di ANDILWall è frutto di una rivisitazione totale del software, potenziato e ottimizzato sia nelle funzionalità informatiche che nelle calcolazioni ingegneristiche. In particolare, il software offre:

  1. Verifica delle azioni sismiche su edifici in muratura di nuova costruzione ed esistenti
  2. Calcolo e verifica dei carichi non sismici (verticali e al vento)

1. Verifiche sismiche su edifici in muratura esistenti e di nuova costruzione

ANDILWall 3 esegue calcoli e verifiche sismiche con analisi statiche non lineari (pushover): rispetto ad un’analisi elastica lineare è possibile valutare in modo più corretto il comportamento reale di un edificio, soprattutto in presenza di elementi strutturali a tecnologia mista.

Il software, oltre alla modellazione a diaframmi di solaio rigidi, consente anche la modellazione a diaframmi infinitamente deformabili, gestendo quindi in modo semplice ed efficace orizzontamenti e coperture realizzate per esempio con struttura in legno e semplice assito, con putrelle in acciaio ed elementi di alleggerimento (per es. tavelloni o voltini) e tante altre tipologie di solaio flessibile particolarmente diffuse negli edifici esistenti.

ANDILWall 3 permette di gestire liberamente alcuni parametri di verifica strutturale sugli elementi in cemento armato, potenziando le funzionalità per la verifica a taglio di tali elementi in fabbricati esistenti (in particolare: travi e pilastri).

L’utente ha dunque a disposizione uno strumento più flessibile che, oltre alla progettazione strutturale di nuovi edifici in muratura portante, può risultare molto utile anche nella valutazione della sicurezza sismica su alcune tipologie di edifici esistenti in muratura o con struttura mista.

Il software effettua fino a 16 analisi diverse per ogni input di verifica richiesta, elaborando la curva di capacità globale dell’edificio. Inoltre per ogni step indica le sollecitazioni e il quadro di danno di tutti i componenti che costituiscono il modello a telaio equivalente dell’edificio sottoposto a verifica. L’elaborazione eseguita da ANDILWall restituisce anche la capacità di deformazione dell’edificio ai differenti stati limite (SLO, SLD e SLV), confrontate con le richieste di spostamento.

L’analisi dell’edificio soggetto alle azioni sismiche è completata dalle verifiche fuori piano degli elementi murari, previsto dalle normative vigenti. Il programma valuta l’azione di progetto e verifica il setto murario con apposita formulazione, differente per le pareti in muratura ordinaria e per quelle armate.

2. Calcolo e verifica carichi non sismici

ANDILWall 3 esegue verifiche ai carichi non sismici (carichi gravitazionali verticali e vento), prevedendo un numero illimitato di combinazioni di carico gestibili in modo puntuale e flessibile dall’utente.
Per quanto riguarda l’azione del vento, l’utente può editare i valori di azione unitaria mediante una finestra specifica, con l’aiuto di immagini e simbolismi che riflettono quanto riportato nella normativa vigente. Il software calcola automaticamente l’azione globale del vento sul prospetto dell’edificio e distribuisce la pressione totale sui nodi del telaio equivalente, individuando le pareti sopravvento, quelle sottovento e quelle interne. Le analisi vengono svolte combinando i carichi con le direzioni principali di azione del vento: +X’, -X’, +Y’, -Y’.
ANDILWall 3 esegue e riporta le verifiche di resistenza a pressoflessione e taglio di tutti gli elementi murari, sia ordinari che armati. L’utente può intervenire modificando eccentricità di azione dei carichi e vincoli di estremità.



Il solutore SAM II di Eucentre e Università degli Studi di Pavia

Tutte le analisi che ANDILWall 3 svolge si basano sulla traduzione di un elaborato strutturale in un modello a macroelementi (o telaio equivalente). La modellazione a telaio equivalente dell’edificio è demandata al cuore del calcolo di ANDILWall 3, il solutore SAM II, sviluppato da EUCENTRE e dall’Università degli Studi di Pavia, secondo le prescrizioni delle normative vigenti. Gli elementi orizzontali e verticali dell’edificio sono schematizzati in aste e nodi, visualizzando anche le parti deformabili ed i rigid-end ad ogni estremo. Tra le opzioni che l’utente può scegliere vi è anche la possibilità di generare una visualizzazione schematica (in trasparenza) della dimensione reale degli elementi oltre a quella standard “a fili”.

Grazie alla nuova piattaforma di programmazione utilizzata per lo sviluppo di ANDILWall 3, associata alle potenzialità degli strumenti hardware più recenti, i tempi di elaborazione dei calcoli sono notevolmente ridotti rispetto alla versione precedente dell’applicativo. ANDILWall 3 è in grado di eseguire più analisi in parallelo: i vantaggi sono evidenti soprattutto durante l’esecuzione di analisi non lineari che impegnano a fondo i processori.

Per avere un punto di vista autorevole sul software ANDILWall 3 è possibile leggere un’intervista rilasciata dal Prof.G. Magenes, docente dell’Università di Pavia e coordinatore della sezione Murature di EUCENTRE al seguente link: intervista al Prof. Magenes sul software di calcolo ANDILWall 3.

Gli archivi dei materiali e dei carichi

Gli archivi ai quali attinge il programma per le analisi comprendono una vasta gamma di materiali e carichi e relative combinazioni . Con ANDILWall 3 si possono modellare aste di geometria personalizzata (rettangolari, a “T”, doppio “T”, circolari o di sezione generica) con materiali considerati elastici lineari (a simulare ad esempio pilastri in acciaio o legno).
Inoltre è presente un’apposita finestra di lavoro dove sono contenuti i dati di azione del vento in base a quanto definito nella normativa nazionale vigente (NTC 2008).
L’utente può quindi generare un numero illimitato di combinazioni di carico (di default vengono presentate tre combinazioni predefinite) per definire in maniera più precisa la distribuzione dei carichi nelle analisi non sismiche.

Inserimento dei dati e motore 3D

Con ANDILWall 3 il progettista può importare la geometria di input anche da file DWG nativo (oltre che da DXF).
Strutturando razionalmente i layer del DWG mediante piccoli accorgimenti, è possibile importare in un’unica soluzione anche progetti di edifici multipiano.
La generazione del telaio equivalente, a partire dal modello geometrico dell’utente, è totalmente automatica.
Per la gestione degli elementi tridimensionali del telaio equivalente, il programma è dotato di un potente motore 3D che permette una visualizzazione chiara e precisa grazie alla presenza di antialiasing, framerate elevati e trasparenze.
Le azioni che l’utente può eseguire con facilità sul modello tridimensionali comprendono ingrandimenti, cambiamenti di vista, rotazioni. Inoltre è possibile editare il modello direttamente attraverso l’interfaccia 3D.
L’utente può modificare geometrie, baricentri, tipologie di materiali o carichi.
L’output delle verifiche e delle analisi effettuate da ANDILWall 3 consta di una relazione di calcolo, personalizzabile nella scelta dei contenuti, contenente tutti i dati, grafici, immagini del modello e pianta dell’edificio.

RICHIEDI INFORMAZIONI A

CR SOFT

su ANDILWALL di CR SOFT

Già registrato? Login